Renault Twizy: l’auto elettrica del futuro

renault twizyAgile e scattante come un motorino, sicura e coperta come una macchina: si mostra così Renault Twizy, l’auto elettrica presentata al Salone di Parigi 2010. Continua dunque la fase di sperimentazione della casa automobilistica francese in ambito elettrico, legato soprattutto al problema dell’inquinamento e dell’abbattimento dei costi delle batterie.

In merito all’ultimo punto, la strategia di Renault è differente rispetto ai competitors, che prevedono insieme all’acquisto dell’auto quello della batteria, il che comporta un esborso maggiore all’inizio. Nel caso di Renault, è previsto un noleggio mensile, il cui prezzo non è stato ancora ufficializzato.

Ciò che si sa, è che la Twizy costerà tra i 6.000 e gli 8.000 euro, davvero poco per una micro-car con queste caratteristiche. Vediamole nel dettaglio. Larga 1,19 metri, lunga 2,32 e alta di 1,19 è l’ideale per chi ha necessità di muoversi nel caos cittadino, dispone di airbag e rinforzo laterale per dare maggiore sicurezza. Dotata inoltre di econometro, sistema satellitare e dispositivo per il collegamento del mp3, ha un’evidente particolarità: a differenza di tutte le altre macchine, il passeggero che accompagna il guidatore non siede al suo lato, ma dietro, proprio come su un motorino.

La batteria al litio garantisce un’autonomia di 100 Km, con ricarica stimata intorno alle 3 ore e mezza.

Due le versioni che entreranno in commercio a metà 2011. La prima si chiama Twizy 75, può raggiungere i 75 km/h, essere guidata in tangenziale ma con la patente, la seconda è Twizy 45, che arriva ad un massimo di 45 km/h ma per la quale non c’è bisogno di patente.

Share

Archiviato in: AutoEcologia

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

MOQU ADV Srl P.I. 06287670480